You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Iscriviti alla
newsletter

News ed Eventi dal Mondo della Sterilizzazione Medicale - Mocom

None

Supreme – l’autoclave a circuito chiuso che consumo meno di 100 ml/ciclo

Una tecnologia che aumenta la produttività e minimizza i consumi d’acqua non deve passare inosservata.

Quando si pensa a come migliorare la produttività e contenere le spese in uno studio odontoiatrico, generalmente non ci si sofferma sull’area di sterilizzazione. Tuttavia l’utilizzo dei dispositivi di sterilizzazione e relativi consumi (elettricità, acqua, sanificazione), ma anche lo stoccaggio di materiali e prodotti, impiega una parte importante del budget annuale.

Attrezzature essenziali, le autoclavi consumano una notevole quantità di acqua ad ogni ciclo di sterilizzazione, senza contare la necessità di dover tenere sempre a disposizione taniche di acqua distillata. Abbattere lo spreco di acqua è un impegno sia sociale che economico.
E se riuscissimo anche a velocizzare il workflow per recuperare delle ore impiegate dal personale a gestire il processo? Fortunatamente la tecnologia ci viene in contro e con Supreme, è possibile.

Meno di 5 litri di acqua per 50 cicli di sterilizzazione

La nostra gamma di autoclavi implementa soluzioni uniche e innovative. La nuova linea di autoclavi odontoiatriche è stata progettata per rendere possibile l’utilizzo di acqua del rubinetto. Modello di alta fascia, Supreme è la prima autoclave a circuito chiuso che non necessita di acqua distillata grazie alla presenza del demineralizzatore interno. Per di più, possiede un filtro di riciclo che distilla e purifica l’acqua già usata per renderla riutilizzabile. 
Infatti con soli 4,5 litri di acqua di rete, con cui si ricarica il serbatoio interno, Supreme garantisce ben 50 cicli di sterilizzazione, annullando completamente gli sprechi di acqua ed eliminando qualsiasi problema di acquisto e stoccaggio di acqua distillata. 

Oltre a rappresentare una soluzione decisamente ecologica, la nostra proposta è pensata per razionalizzare gli spazi dello studio dentistico, rendendolo più agibile evitando gli ingombri di taniche e con un sensibile risparmio abbattendo i costi dell’acqua.

Parliamo inoltre di una tecnologia all’avanguardia che consente al personale di interagire attraverso il display touch 7” che rende l’utilizzo dei comandi altamente semplice e intuitivo. E il WiFi integrato permette di gestire i report di ogni ciclo di sterilizzazione e archiviarli automaticamente su Cloud o scaricarli su chiavetta USB.

Vuoi abbattere i consumi, ridurre gli sprechi, velocizzare le procedure? La risposta è Supreme.

Guarda il video